IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 3 Minuti

Powerproof e Wetproof: Nokian presenta i suoi nuovi pneumatici estivi

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Nokian ha reso disponibili i suoi nuovi modelli estivi, Powerproof e Wetproof, entrambi con caratteristiche adatte a sopportare le ampie variazioni di temperature tipiche del periodo estivo nelle varie zone geografiche europee.

Dai giorni più freddi della primavera al clima torrido dell’estate piena, passando per i temporali estivi.

Due tipi di pneumatici diversi per la stessa stagione, per assicurarsi che le molteplici esigenze dei guidatori di tutta europa siano soddisfatte.

Continua a leggere per scoprire di più.

Powerproof: precisione e stabilità

L’handling di questo modello estivo è caratterizzato da eccellente stabilità in tutte le condizioni; l’alta velocità, le frenate improvvise e i cambi di direzione frequenti possono essere effettuati con tranquillità grazie alla precisione di sterzata offerta da questa gomma. Ottima anche la precisione e la distribuzione della pressione sulla superficie di contatto con il manto stradale, sia su strade bagnate che su asfalto bollente, e la forte struttura assicura la durabilità. L’ampia gamma di misure di questo pneumatico estivo UHP comprende 51 prodotti da 17 a 20 pollici, con indici di velocità di W (270 km/h) e Y (300 km/h).

Come il due volte campione di F1 Mika Hakkinen specifica nel video di presentazione qui sopra, “il nuovo Nokian Powerproof fornisce un fantastico feedback durante la sterzata. È esattamente la qualità che ci si aspetta da pneumatici premium. Quando gli pneumatici ti danno tranquillità di guida, questo equivale a offrirti sicurezza”. L’ex pilota ha infatti partecipato con la sua esperienza e i suoi consigli durante la fase di sviluppo di questo pneumatico.

Wetproof: l’estivo che non teme la pioggia

La stagione estiva, pur regalandoci prevalentemente giornate calde e assolate, sa essere ricca si sorprese come temporali improvvisi e piogge anche torrenziali, specialmente in determinate zone.

Il Nokian Wetproof nasce proprio per non essere colti alla sprovvista da tali sorprese: anche nel caso di terreni bagnati, l’aderenza e la tenuta non vengono meno, riuscendo così a scongiurare l’effetto aquaplaning e a mantenere bassi i tempi di frenata.

La guida risulta così sicura anche nei giorni di pioggia, con buoni livelli di comfort e affidabilità sia ad alta velocità che in curva.

Il Product Development Manager Jarno Röytiö della Nokian Tyres lo descrive così:

“Nokian Wetproof offre la migliore combinazione possibile di proprietà da asciutto e da bagnato. Siamo stati in grado di migliorare molto l’aderenza sul bagnato e la resistenza all’aquaplaning, il che significa offrire maggiore sicurezza ai nostri clienti quando si trovano a guidare in condizioni di bagnato. Lo sviluppo di questo pneumatico ha richiesto più di 4 anni e abbiamo provato dozzine di diversi prototipi in tutta Europa”.

Nokian Wetproof è disponibile con indici di velocità T (190km/h), H (210 km/h), V (240 km/h) e W (270 km/h), nelle misure da 14 a 20 pollici

Quale dei due è il più adatto per te?

Pur essendo tutti e due pneumatici estivi, presentano delle caratteristiche diverse che portano ad avere performance di guida differenti.

Il Powerproof risulterà più adatto a un guidatore che predilige la guida sportiva e che possiede un veicolo capace di raggiungere alte velocità; questa gomma riuscirà a dare una sensazione di sicurezza e stabilità anche al guidatore meno esperto.

Un altro fattore che può condizionare la scelta fra le due gomme è la zona geografica in cui si guida abitualmente, e le condizioni climatiche con le quali si ha a che fare più spesso durante l’anno.

Nel caso di piogge frequenti, il Wetproof è senz’altro la scelta più adeguata, dal momento che il design, la mescola e la struttura generale della gomma sono studiati per mantenere una buona tenuta sia anche nel caso di strade allagate. Il battistrada infatti è stato diviso in due sezioni con funzioni diverse, secondo la nuova tecnologia Dual Safety Zone: mentre nella parte esterna la Stability Zone riesce a garantire un buon handling e una guida stabile con prestazioni costanti, la parte interna, chiamata Wet Safety Zone, è stata studiata per resistere all’aquaplaning e assicurare una buona aderenza sul bagnato.

Don’t be mona: be wise, drive safe. 

Il team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10