IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

Guide e consigli

Tempo di lettura: 3 Minuti

Pneumatici Runflat: sai cosa sono?

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Una foratura è una rogna che non vorremo mai avere, soprattutto durante le vacanze o nel mezzo di un viaggio di lavoro.

Molti però non conoscono l’esistenza degli pneumatici RunFlat: queste gomme sono in grado di percorrere un certo numero di chilometri ad una certa velocità prima di perdere definitivamente pressione, così da permettere il raggungimeto di un gommista o della piazzola di sosta più vicina.

Se vuoi sapere di più sugli pneumatici Runflat, continua a leggere il nostro articolo.

Runflat o autoportante

Gli pneumatici Runflat (detti anche autoportanti), grazie a particolari rinforzi sulla spalla della gomma, sostengono direttamente il carico e il peso della macchia in caso di perdita di pressione e consentono di percorrere una distanza di 80 km ad una velocità non superiore agli 80 km/h.

Proprio il rinforzo sulla spalla, evita quello che è uno dei danni più pericolosi causati dalla foratura, l’appiattimento dello pneumatico, e quindi l’eventuale perdita di controllo del veicolo andandosi invece a deformare lentamente.

Inoltre sono anche progettati per tenere saldi gomma e cerchione, assicurando maggiore sicurezza.

Tutte le auto possono montarli?

Le sospensioni delle auto, sono ingegnerizzate solitamente per i normali pneumatici.

Gli pneumatici RunFlat, essendo più rigidi, modificherebbero completamente la risposta dell’auto alle sollecitazioni; viceversa, montare pneumatici normali su un’auto predisposta per gli pneumatici Run Flat, cambierebbe il comportamento su strada.

I produttori ne raccomandano l’installazione solo su veicoli predisposti, inoltre devono essere sempre equipaggiati con cerchi adeguati e con TMPS (sistema di monitoraggio della pressione) che nel caso segnalerà un cambio di pressione.

Anche se l’auto è dotata di TMPS, consigliamo di far controllare spesso gli pneumatici perchè il sistema non reagisce subito a perdite molto lente di pressione e quindi è importante verificare eventuali forature o danneggiamenti.

Cosa scegliere?

Non doversi fermare di notte o sotto la pioggia a cambiare una gomma è di certo uno dei vantaggi più importanti di questi pneumatici; per non parlare dello spazio guadagnato nel bagagliaio, dato che non si ha bisogno della ruota di scorta.

Montare pneumatici RunFlat non è semplice, soprattutto perchè devono essere previsti di serie dalla casa costruttrice di automobili e devono essere montati su cerchi particolari; inoltre la rigidità della spalla causa anche una maggior resistenza al rotolamento, diminuendo così il comfort di guida.

In conclusione, possiamo constatare che i vantaggi di questi pneumatici siano innegabili, la sicurezza è un fattore importante su cui la maggior parte dei costruttori sta lavorando, ma anche i loro svantaggi sono altrettanto importanti e proprio quest’ultimi ne condizionano pesantemente la scelta.

E’ importante che gli automobilisti ne siano a conoscenza e la considerino un’alternativa valida all’interno nel mercato.

 

Don’t be mona: be wise, drive safe.

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10