IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 5 Minuti

Pneumatici e automobili: tra funzionalità e necessità

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Da sempre parliamo della necessità di avere pneumatici di alta qualità e con prestazioni adatte non solo alle condizioni metereologiche ma anche allo stile di guida.

Con questo articolo, invece, vogliamo parlarvi di quanto sia fondamentale trovare anche il giusto match tra gomme e automobile, dato che le performance variano in base a tipologia e dimensioni del veicolo.

Quali sono i più adatti per auto di grandi dimensioni? Quali scegliere per City Car e Compatte? Quale prediligere per le diverse tecnologie di propulsione?

Continua a leggere per saperne di più.

In questo articolo troverai

Diversi pneumatici per diverse automobili

pneumatici diversi

La prima grande differenza che impatta sulle prestazioni dei pneumatici è la dimensione dell’auto.  Difatti, le misure adatte alle automobili sono riportate sul libretto di circolazione e obbligano il conducente ad avere in dotazione la misura e l’indice di velocità riportati su di esso. Sottolineiamo che nel libretto di circolazione possono essere riportate più misure e per montarne una che differisce da quelle in dotazione, va anche sostituito il cerchione.

Il fatto che la misura adatta per la nostra automobile sia riportata chiaramente e in modo articolato, ci porta a comprendere quanto un particolare pneumatico sia indispensabile per garantire la massima sicurezza di guida. 

La scelta delle gomme, però, non deve limitarsi alla sola verifica dell’adeguatezza a norma di legge, alla tipologia della mescola o disegno del battistrada ma anche alla loro struttura. Infatti, è proprio questa a influenzare la sicurezza di guida e a renderli più efficaci su una tipologia di macchina piuttosto che un’altra. 

Auto di grandi dimensioni e alte prestazioni

Suv

Su automobili di grandi dimensioni, come Suv e Fuoristrada, avendo un peso elevato e una potenza superiore, è necessario montare pneumatici più grandi per sostenerne il peso e dare la giusta tenuta di strada. In genere, vanno dotate di cerchi da 17 pollici in su.

Il fianco – sezione della gomma tra tallone e battistrada – e la spalla dello pneumatico, svolgono un ruolo fondamentale per la stabilità laterale quando si entra in curva. Sommato ad un tallone più rigido si ottiene una miglior risposta dello pneumatico alla sterzata, incrementando l’handling dell’automobile. Con una tela resistente, inoltre, si riducono le deformazioni e migliorano stabilità direzionale e resistenza al rotolamento, determinanti per minori consumi di carburante e maggior resa chilometrica.

Le gomme maggiorate sono di certo più belle alla vista ma sul bagnato non sono il massimo. Infatti, con l’ampliamento del punto di contatto aumenta anche la quantità di acqua raccolta dal battistrada. Al fine di migliorare il drenaggio dell’acqua è opportuno che il disegno del battistrada preveda ampie scanalature.

Auto compatte e citycar

Citycar

Per auto compatte e citycar, sarebbe meglio concentrarsi sulla mescola. Infatti, queste tipologie di auto, avendo gomme più piccole, hanno una tenuta di strada leggermente ridotta su asciutto. In questo caso, però, trattandosi di auto più leggere, la trasmissione di peso da battistrada a spalla e fianco, è sostenuta dal grip del battistrada. 

Montando, in genere, pneumatici dai 16 pollici in giù, si ha un punto di contatto inferiore rispetto a gomme più larghe. Ciò si traduce in un minor rischio di aquaplaning e prestazioni su neve migliori.

I test del TCS, infatti, rilevano performance migliori su fondi innevati e bagnati di pneumatici più piccoli, d’altro canto a rimetterci sono le prestazioni su asciutto data la minor aderenza dovuta ad una superficie di contatto inferiore.

Per questo, su automobili di questo tipo, è opportuno dedicare molta attenzione alla mescola. Gomme più morbide, infatti, aumentano il grip su fondi asciutti pur mantenendo costante l’aderenza su bagnato e neve. A rimetterci, però, è la resa chilometrica.

Motori elettrici: tra tencologia e innovazione!

motore elettrico

I motori a benzina e diesel sappiamo bene che sviluppano potenza in fase di accelerazione e la produzione di pneumatici era concepita con l’intento di performare bene principalmente nella manovrabilità e resa chilometrica su diversi fondi stradali.

Con l’avvento dell’elettrico, invece, si è reso necessario concepire pneumatici nuovi e con caratteristiche diverse. I motori elettrici, infatti, sviluppando la massima potenza immediatamente e necessitano di avere pneumatici che performino al meglio in fase di trazione. Un cambio di paradigma non da poco, in quanto oltre alle performance durante il moto si aggiunge il fattore relativo alla necessità di trovare il giusto grip per sostenere la maggior forza esercitata in fase di partenza. Per capire quanta forza può esercitare un’auto elettrica, basti pensare che nello scatto da 0 a 100 una mono posto della Formula 1 impiega 1,8 secondi mentre una Tesla Model S P100D impiega 2,5 secondi, pur non essendo una Hypercar.

I produttori, quindi, stanno realizzando pneumatici specifici per automobili a propulsione elettrica, concentrandosi sulla riduzione della resistenza al rotolamento per rendere più efficiente il consumo di batteria e ridurre il rumore, al fine di esaltare la silenziosità che contraddistinguono le auto elettriche.

Ad esempio, Pirelli ha costruito per Rivian (la startup stantunitense di Suv elettrici) un nuovo modello di pneumatici, gli Scorpion, segundo la strategia “Perfect Fit” con lo scopo di offrire gomme personalizzate per auto elettriche.

Scorpion Verde All Season, Scorpion Zero All Season e Scorpion All Terrain avranno tutti una particolare marcatura “Riv ed Elect” che specifica che le performance (sicurezza, prestazioni e l’ottimizzazione dell’autonomia) sono fortemente condizionate dagli pneuamtici.

Pirelli e Scorpion (in uscita nel 2021), potrebbero essere pionieri nella “personalizzazione”, aprendo le porte a un nuovo mercato caratterizzato dalla costruzione di pneumatici tailor made per tipologia e marche di automobili.

Quindi, non solo con caratteristiche intente a migliorare le performance delle auto elettriche, ma anche su misura (da 21 pollici).

Questo è un passo avanti in termini di estetica ma soprattutto in termini di sicurezza.

Non sai cosa scegliere? Affidati al tuo gommista!

Controllo

Come visto in questo articolo, gli pneumatici vanno scelti in base a molte più variabili rispetto a quelle normalmente considerate.

Infatti, la scelta dovrebbe basarsi anche sulla dimensione dell’automobile, sulla sua potenza, sulla tipologia di motore oltre che sullo stile di guida, percorsi frequenti, stagione e budget.

Per auto di grandi dimensioni, che in genere montano pneumatici dai 17 pollici in su, è importante prediligere quelli con un tallone rigido in quanto rende la risposta alla sterzata più precisa e repentina, con il risultato di un handling migliore.

Le auto compatte e citycar montano in genere pneumatici dai 16 pollici in giù. Si ha quindi un punto di contatto ristretto che riduce il rischio di aquaplaning ma su asciutto hanno una tenuta inferiore. Una gomma più morbida permette di ovviare a questo problema a discapito, però, di una resa chilometrica inferiore.

Per auto a propulsione elettrica, invece, sarà necessario dotarsi di pneumatici aventi caratteristiche tali da esercitare una forte trazione in partenza. Quindi una mescola morbida e un disegno del battistrada con scanalature ampie e possibilmente trasversali.

Come sempre, vi consigliamo di confrontarvi e affidarvi al vostro gommista di fiducia: fornirà sempre lo pneumatico più adatto alla vostra automobile e alle vostre esigenze.

Be wise, drive save.

Il team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10