IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

Pneumatici Estivi Guide

Tempo di lettura: 11 Minuti

I migliori pneumatici estivi 2021

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
podio migliori pneumatici estivi 2021

La guida ai migliori pneumatici estivi 2021 stilata dal Touring Club Svizzero: 32 marche testate per la misura 205/55 R16 91V.

Sono 3 i pneumatici risultati come “Molto Consigliato” e con il punteggio di 4 stelle su 5. Al primo posto come miglior pneumatico 2021 troviamo i Continental Premium Contact 6, seguito al secondo posto da Semperit Speed-Life 3 e al terzo posto Bridgestone Turanza T005.

Nelle successive posizioni, ottenendo l’etichetta di Consigliato, in ordine di punteggio troviamo: Goodyear EfficientGrip Performance 2; Kumho Ecsta HS51; Apollo Alnac 4G; Hankook Ventus Prime 3 k125; Fulda EcoControl HP2; BF Goodrich Advantage; Maxxis Premitra 5; Nokian Wetproof; Pirelli Cinturato P7; Uniroyal RainSport 5; Petlas Imperium PT515. In ultima posizione della classifica, con 2 stelle su 5 e la classificazione “Consigliato con riserva” troviamo i King Meiler Sport 1.

Leggi la classifica con le misure e i modelli dei migliori pneumatici estivi 2021 stilata dal TCS e alla fine troverai la classifica di Outrider, una rielaborazione basata sulle necessità degli automobilisti italiani.

In questo articolo troverai

Test TCS 2021

Anche quest’anno il Touring Club Svizzero ha effettuato i test per stabilire come si comportano varie marche di pneumatici e, complice l’avvicinarsi del cambio di stagione che avverrà il 15 aprile, ha svelato la classifica dei 15 migliori pneumatici estivi 2021.

Quest’anno il TCS ha testato in totale 32 pneumatici della misura 205/55 R16 91V.

Il test prende in considerazione 6 diversi parametri: le prestazioni dello pneumatico su vari percorsi con carreggiata asciutta e bagnata, comfort e rumorosità, consumo di carburante, l’usura e la resistenza all’alta velocità.

Quali sono gli pneumatici che hanno ottenuto le migliori performance? Quali invece non sono consigliati dal TCS?

Per scoprirlo continua a leggere la nostra guida.

Pneumatici estivi 2021

Prima di scoprire quali sono i migliori pneumatici estivi 2021, ti invitiamo a leggere i criteri con il quale sono stati svolti i test, al fine di comprendere meglio le singole valutazioni e quali di questi pneumatici corrispondono alle tue necessità.

Ps. In genere i risultati sono applicabili anche alle altre dimensioni disponibili della stessa serie. 

Svolgimento dei test:

  1. Prestazioni su asciutto: stabilità di guida, maneggevolezza e frenata a fondo. Il comportamento in pista viene valutato ad una velocità di 150 km/h e lo spazio di arresto viene misurato con frenata a fondo con ABS da 100 km/h.
  2. Prestazioni su bagnato: comportamento in frenata con frenata progressiva da 80 a 20 km/h. Aquaplaning con pista sommersa da 4 a 7 mm d’acqua;
  3. Comfort e rumore:  emissioni acustiche su asfalto e cemento. Il rumore esterno viene misurato in decibel con la vettura che passa a 80 km/h. Il rumore interno viene valutato da 2 collaboratori nell’abitacolo con motore che viene spento in marcia a velocità di 80 km/h;
  4. Consumi: vengono misurati con consumometro a velocità costante di 100 km/h;
  5. Usura: più treni di gomme vengono sottoposti a test di usura su oltre 10000 km. Sono determinanti i chilometri percorsi finché la profondità del battistrada tocca il limite di 1,6mm;
  6. Alta velocità: viene verificata la stabilità alla velocità massima omologata.

Scala di valutazione:

  • Eccellente: prestazioni superiori alla media in tutti i criteri;
  • Molto consigliato: soddisfa tutti i requisiti di sicurezza ed ecologici;
  • Consigliato: può essere carente in singoli criteri;
  • Consigliato con riserva: presenta nette debolezze in singoli criteri;
  • Non consigliato: nel complesso presenta grosse debolezze.
Eccellente
80-100%
Molto Consigliato
60-79%
Consigliato
40-49%
Consigliato con riserva
20-39%
Non consigliato
0-10%

Il risultato complessivo dei test TCS: ecco i migliori

Leggi la tabella sottostante per scoprire tutti i migliori pneumatici estivi 2021.

Se vuoi vedere i risultati dei singoli pneumatici, continua a leggere il nostro articolo.

I migliori pneumatici estivi 2021

Continental Premium Contact 6

continental_premium_contact_6

I migliori pneumatici 2021 sono i Continental Premium Contact 6.

Grazie alla particolare composizione dei cristalli di silice nella mescola, aumenta l’aderenza su fondi asciutti e bagnati, riducendo lo spazio di frenata. La speciale Mescola Silicea e il punto di contatto ottimizzato, inoltre, permettono di ridurre la resistenza al rotolamento, ottenendo una resa chilometrica più lunga e ridotto consumo di carburante.

Dai test del TCS, i Continental Premium Contact 6 risultano essere molto equilibrati. Ottengono il miglior voto su bagnato ma offrono ottime prestazioni anche sull’asciutto. Inoltre, è stata rilevata una buona resa chilometrica e consumi di carburante ridotti.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 22″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
70%
Carreggiata bagnata
Miglior voto 74%
Comfort/rumore
48%
Consumo
60%
Usura
60%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Molto consigliato 66%

Punti Forti

  1. Molto equilibrato
  2. Migliore sul bagnato
  3. Ottimo su asciutto
  4. Buono per consumo carburante
  5. Buono per usura

Punti Deboli

Semperit Speed-Life 3

Semperit speed life 3

Secondi classificati ci sono i Speed-Life 3 di Semperit.

L’elevata rigidità della spalla di questi pneumatici, gli consente di essere reattivi nella risposta alla sterzata mantenendo una buona stabilità tra le curve. La parte centrale del battistrada ha un design ottimizzato, che consente agli pneumatici un rapido smaltimento dell’acqua dal punto di contatto. Inoltre, il disegno è caratterizzato da piccoli intagli che permettono al battistrada di migliorare la dispersione del peso su tutto il punto di contatto, aumentando la resa chilometrica e riducendo il consumo di carburante.

I Speed-Life 3 di Semperit, si dimostrano molto versatili, offrendo ottime performance sia su carreggiata asciutta che su quella bagnata. Il consumo di carburante rilevato è superiore alla media e anche la resa chilometrica non delude.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 21″ e con codice di velocità H/T/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
70%
Carreggiata bagnata
72%
Comfort/rumore
54%
Consumo
70%
Usura
60%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Molto consigliato 66%

Punti Forti

  1. Molto equilibrato
  2. Ottimo su asciutto
  3. Ottimo su bagnato
  4. Ottimo per consumo carburante
  5. Buono per usura

Punti Deboli

Bridgestone Turanza T005

Bridgestone turanza T005

Al terzo posto dei migliori pneumatici estivi 2021, troviamo Bridgestone con i Turanza T005.

Le prestazioni su bagnato eccellenti sono dovute principalmente dalla tecnologia Nanopro-tech nella mescola e un profilo ottimizzato, che permettono al battistrada di ridurre il rischio di aquaplaning. Inoltre, il nuovo rinforzo in poliestere e le tecnologie specifiche di costruzione della carcassa, migliorano l’handling e riduce la resistenza al rotolamento, rendendo questi pneumatici efficienti nei consumi di carburante.

Nei test del TCS i Turanza T005 ricevono ottimi voti per le prestazioni su asciutto e il contenuto consumo di carburante, oltre alle buone performance su bagnato e in termini di resistenza all’usura.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 19″ e con codice di velocità H/V/Y.

Carreggiata asciutta
70%
Carreggiata bagnata
68%
Comfort/rumore
46%
Consumo
74%
Usura
60%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Molto consigliato 64%

Punti Forti

  1. Molto equilibrato
  2. Ottimo su asciutto
  3. Ottimo per consumo carburante
  4. Buono su bagnato
  5. Buono per usura

Punti Deboli

Goodyear EfficientGrip Performance 2

Goodyear EfficientGrip Performance 2

Goodyear, sempre presente tra i migliori pneumatici estivi di ogni anno, con i EfficientGrip Performance 2 sorprende per la ottima resa chilometrica. Con la “Mileage Plus Technology”, infatti, propone pneumatici con una mescola ad elevata elasticità e flessibilità che riescono a garantire un’usura molto prolungata.

Nei test del TCS, i Goodyear EfficientGrip Performance 2 dimostrano di poter sostenere un chilometraggio impressionante, infatti risultano essere i migliori per usura. Buoni i voti per le performance su bagnato e il ridotto consumo di carburante.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 20″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
58%
Carreggiata bagnata
64%
Comfort/rumore
54%
Consumo
72%
Usura
Miglior voto 98%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 58%

Punti Forti

  1. Migliore per usura
  2. Ottimo per consumo carburante
  3. Buono su bagnato

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto

Kumho Ecsta HS51

Kumho Ecsta HS51

Tra i migliori pneumatici 2021 troviamo i Kumho Ecsta HS51.

Grazie all’utilizzo di una mescola a base di micro silice – tecnologia HDMS (High Dispersible Micro-Silica) – Kumho ha realizzato pneumatici con buonissime prestazioni su bagnato, un’ottima resistenza al rotolamento e molto resistenti all’usura.

Dai test del TCS, i Kumho Ecsta HS51 risultano essere i migliori per efficienza nei consumi di carburante, garantendo anche un’elevata resa chilometrica. Buone le prestazioni su bagnato pur mostrando lievi debolezze sull’asciutto.

Sono disponibili nelle misure da 14″ a 18″ e con codice di velocità H/V/W.

Carreggiata asciutta
58%
Carreggiata bagnata
66%
Comfort/rumore
54%
Consumo
Miglior voto 78%
Usura
70%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 58%

Punti Forti

  1. Migliore per consumo carburante
  2. Ottimo per usura
  3. Buono su bagnato

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto

Apollo Alnac 4G

Apollo Alnac 4G estivi

Gli pneumatici Apollo Alnac 4G versione estiva, hanno un disegno del battistrada asimmetrico con solchi trasversali molto profondi per ridurre il rischio di aquaplaning. Disegno del battistrada, mescola a base di silice e spalle robuste consentono agli pneumatici di ridurre la resistenza al rotolamento grazie ad una migliore distribuzione del peso sul punto di contatto, aumentando resa chilometrica e l’efficienza energetica.

I test del TCS effettuati sugli Apollo Alnac 4G, rilevano una bassa incidenza sui consumi di carburante ed un’ottima resistenza all’usura. Su carreggiate asciutte e bagnate, però, mostrano lievi debolezze.

Sono disponibili nelle misure da 14″ a 17″ e con codice di velocità H/V.

Carreggiata asciutta
58%
Carreggiata bagnata
56%
Comfort/rumore
54%
Consumo
72%
Usura
70%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 56%

Punti Forti

  1. Ottimo per consumo carburante
  2. Ottimo per usura

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto
  2. Lievi debolezze su bagnato

Hankook Ventus Prime 3 k125

Hankook Ventus Prime 3 k125

Ventus Prime 3 k125 di Hankook si può descrivere come l’equilibrio perfetto tra prestazioni e sicurezza. La sua mescola silicea, infatti, aumenta la trazione sul manto stradale con minor resistenza al rotolamento e il disegno del battistrada con quattro canali di compensazione permette un miglior drenaggio dell’acqua.

I test del TCS hanno dimostrato le ottime doti di questi pneumatici su carreggiate asciutte, pur rilevando leggere debolezze su bagnato. Ottima l’efficienza del consumo di carburante e buona la resa chilometrica.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 18″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
80%
Carreggiata bagnata
56%
Comfort/rumore
52%
Consumo
72%
Usura
60%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 56%

Punti Forti

  1. Ottimo su asciutto
  2. Ottimo per consumo carburante
  3. Buono per usura

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su bagnato

Fulda EcoControl HP2

Fulda Eco-Control HP2

I Fulda EcoControl HP2 si mettono in vista con la nuova forma della cavità e l’elevata rigidità dello pneumatico, creando un’impronta a terra che consente controllo e precisione su strade asciutte e bagnate. Il punto di contatto, inoltre, è ottimizzato consentendo di resistere meglio all’usura e ridurre l’incisività sui consumi di carburante.

I test del TCS mostrano un’ottima resistenza all’usura e consumi di carburante ridotti. I Fulda EcoControl HP2 risultano essere i migliori in termini di comfort, grazie al basso rumore generato. Rilevate, però, lievi debolezze su fondi bagnati.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 17″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
60%
Carreggiata bagnata
54%
Comfort/rumore
Miglior voto 56%
Consumo
72%
Usura
80%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 54%

Punti Forti

  1. Miglior voto per rumore
  2. Ottimo per usura
  3. Ottimo per consumo carburante
  4. Buono su asciutto

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su bagnato

BF Goodrich Advantage

BF Goodrich Advantage

I BF Goodrich Advantage sono pneumatici dotati di mescola Handling Plus e con un disegno del battistrada caratterizzato da canali intrecciati che migliorano la resistenza al rotolamento, contribuendo alla riduzione del consumo di carburante senza compromettere il controllo e le prestazioni di frenata.

Dai test del TCS sugli Advantage emerge una bassa incidenza sul consumo di carburante, categoria in cui riceve il miglior voto rispetto agli altri pneumatici testati. Buona la trazione su carreggiata asciutta e ottima la resistenza all’usura, peccato per le lievi debolezze su strade bagnate.

Sono disponibili nelle misure da 14″ a 20″ e con codice di velocità H/T/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
66%
Carreggiata bagnata
52%
Comfort/rumore
54%
Consumo
Miglior voto 78%
Usura
70%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 52%

Punti Forti

  1. Migliore per consumo carburante
  2. Ottimo per usura
  3. Buono su asciutto

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su bagnato

Maxxis Premitra 5

Maxxis Premitra 5

Maxxis Premitra 5, sono nati per concedere eccellenti performance su strade asciutte e bagnate. Particolare è il disegno della spalla: i blocchi intagliati laterali permettono di avere maggior gestione della direzione in curva e stabilità più alta.

Il TCS dichiara i Maxxis Premitra 5 i migliori pneumatici su carreggiata asciutta, sottolineando anche le ottime prestazioni su bagnato. Consumo di carburante e resistenza all’usura, però, non sono punti forti di questi pneumatici.

Sono disponibili nelle misure da 16″ a 18″ e con codice di velocità V/W.

Carreggiata asciutta
Miglior voto 82%
Carreggiata bagnata
66%
Comfort/rumore
48%
Consumo
56%
Usura
50%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 50%

Punti Forti

  1. Migliore su asciutto
  2. Buono su bagnato

Punti Deboli

  1. Maggiori consumi di carburante
  2. Bassa resa chilometrica

Nokian Wetproof

Nokian Wetproof

I Nokian Wetproof sono pneumatici all’avanguardia in termini di design. Propongono, infatti, un battistrada composto da due zone (Dual Zone) che agiscono in maniera differente in base alle necessità. La Stability Zone ha una conformazione piena e con scanalature non troppo pronunciate per migliorare il comfort. Al contrario, la Wet Zone ha scanalature più pronunciate per ridurre il rischio di aquaplaning.

Dai test del TCS, i Nokian Wetproof risultano avere buone performance su asciutto e bagnato. Ricevono il miglior voto per il comfort e anche i consumi hanno soddisfatto i tester. La resa chilometrica, però, non è delle migliori.

Sono disponibili nelle misure da 14″ a 20″ e con codice di velocità T/H/V/W.

Carreggiata asciutta
68%
Carreggiata bagnata
64%
Comfort/rumore
Miglior voto 56%
Consumo
64%
Usura
50%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 50%

Punti Forti

  1. Migliore per rumore
  2. Buono su asciutto
  3. Buono su bagnato
  4. Buono per consumo carburante

Punti Deboli

  1. Bassa resa chilometrica

Pirelli Cinturato P7

Pirelli Cinturato P7

I Pirelli Cinturato P7 sono i primi pneumatici “Green Performance” della casa produttrice italiana. Materiali, tecnologie e disegno del battistrada sono concepiti al fine di garantire le migliori performance possibili su fondi bagnati e asciutti e per risparmio di carburante. Il comfort di guida è dei migliori grazie alla tecnologia PNCS, che ne riduce la rumorosità, inoltre, essendo RUN FLAT e dotato della tecnologia SEAL INSIDE, si può viaggiare sicuro in caso di foratura.

Il TCS assegna il miglior voto per rumore emesso dai Cinturato P7. Ottime le prestazioni su asciutto e bagnato e per consumo di carburante. Peccato per la resa chilometrica non troppo lunga.

Sono disponibili nelle misure da 16″ a 20″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
70%
Carreggiata bagnata
70%
Comfort/rumore
Miglior voto 56%
Consumo
64%
Usura
50%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 50%

Punti Forti

  1. Migliore per rumore
  2. Ottimo su asciutto
  3. Ottimo su bagnato
  4. Buono per consumo carburante

Punti Deboli

  1. Bassa resa chilometrica

Uniroyal RainSport 5

Uniroyal RainSport 5

I pneumatici Uniroyal RainSport 5 si distinguono per il design particolare del battistrada, caratterizzato dalla tecnologia Shark Skin. Le profonde scanalature trasversali poste sulla fascia semi centrale del copertone, convogliano l’acqua verso le scanalature longitudinali per migliorare il drenaggio dell’acqua dal punto di contatto. Il resto del battistrada, invece, è compatto, consentendo di riequilibrare il trasferimento dei pesi sul punto di contatto. Tutto ciò si traduce in un comfort di guida elevato, performance su bagnato ottimali e ridotto consumo energetico.

Il TCS valuta positivamente i Uniroyal Rainsport 5 per il comfort di guida – in cui riceve il miglior voto – sul bagnato e per il ridotto consumo di carburante. Mostra, però, lievi debolezze per resistenza all’usura.

Sono disponibili nelle misure da 15″ a 21″ e con codice di velocità H/V/W/Y.

Carreggiata asciutta
52%
Carreggiata bagnata
68%
Comfort/rumore
Miglior voto 56%
Consumo
72%
Usura
50%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 50%

Punti Forti

  1. Migliore per rumore
  2. Buono su bagnato
  3. Ottimo per consumo carburante

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto
  2. Bassa resa chilometrica

Petlas Imperium PT515

Petlas Imperium PT515

I Petlas Imperium PT515 è stato progettato con mescola silicea, il quale utilizzo mira ad una diminuzione della resistenza al rotolamento, per abbattere i consumi e migliorare la resa chilometrica. Il tallone del battistrada presenta un rinforzo esterno che rafforza il collegamento tra pneumatico e cerchione, per un’esperienza di guida più precisa e maneggevole.

I test del TCS evidenziano l’eccellente resistenza all’usura e una buona efficienza di consumo di carburante. Le lievi debolezze su asciutto e bagnato e l’elevata rumorosità, però, colloca Petlas in penultima posizione.

Sono disponibili nelle misure da 13″ a 17″ e con codice di velocità H/T/V/W.

Carreggiata asciutta
44%
Carreggiata bagnata
44%
Comfort/rumore
48%
Consumo
66%
Usura
80%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato 44%

Punti Forti

  1. Ottimo per usura
  2. Buono per consumo carburante

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto
  2. Lievi debolezze su bagnato

King Meiler Sport 1

King Meiler Sport 1

I King Meiler Sport 1 sono composti da quattro scanalature longitudinali, una costola centrale e nervature trasversali per drenare rapidamente l’acqua verso l’esterno. La spalla rigida è concepita per concedere performance soddisfacenti in curva.

Il TCS colloca i King Meiler Sport 1 in ultima posizione a causa delle debolezze su carreggiate asciutte e bagnate per essere i pneumatici più rumorosi. Eppure ricevono un ottimo voto per consumo di carburante e buono per resistenza all’usura.

Sono disponibili nelle misure da 14″ a 18″ e con codice di velocità H/T/V/W.

Carreggiata asciutta
46%
Carreggiata bagnata
38%
Comfort/rumore
36%
Consumo
70%
Usura
60%
Alta velocità
Superato
Voto globale
Consigliato con riserva 38%

Punti Forti

  1. Ottimo per consumo carburante
  2. Buono per usura

Punti Deboli

  1. Lievi debolezze su asciutto
  2. Debolezze su bagnato
  3. Pneumatico più rumoroso

La classifica di Outrider

Partendo dai dati emersi dal “2° Osservatorio Continental Mobilità e Sicurezza”, al quale noi di Outrider abbiamo assistito alla presentazione, risulta che circa il 56% della popolazione preferisce l’auto per effettuare i propri spostamenti. Questo dato, inoltre, è fortemente spinto dalla pandemia da COVID-19, che ha portato le persone a prediligere i mezzi privati rispetto a quelli pubblici.

Altro dato importante è quello riguardante la propensione a prediligere l’automobile come mezzo di trasporto per le vacanze, e riguarda il 71% degli italiani (Osservatorio Autopromotec), con un incremento del 16% rispetto al 2019.

Sulla base di questi dati, possiamo dire che l’attenzione verso gli pneumatici è fondamentale per una guida sicura e che gli automobilisti presteranno molta attenzione nella scelta degli pneumatici estivi.

La classifica dei migliori pneumatici estivi 2021 di Outrider si basa sulla presa visione che, in media, gli automobilisti italiani guardano verso gomme estive con elevato comfort, bassa incisività sui consumi di carburante ed elevata resistenza all’usura.   

Come si potrà notare, verranno elencati i pneumatici testati dal TCS in ordine di attinenza a tali necessità.

Naturalmente le prestazioni sono essenziali, ma in estate le intemperie da affrontare sono limitate a sporadiche piogge ed essendo il 15 novembre la data di scadenza per l’utilizzo di pneumatici estivi, difficilmente si dovranno affrontare temperature inferiori ai 7°C. Per cui, noi di Outrider abbiamo dato un peso maggiore alle prestazioni su asciutto, rispetto a quelle su bagnato.

I migliori pneumatici estivi 2021 di Outrider

Per conoscere approfonditamente le specifiche tecniche, la classifica “I migliori pneumatici invernali 2021 di Outrider“, le date del cambio gomme ed avere una guida completa su come scegliere i pneumatici: venerdì 19 marzo 2021 pubblicheremo il terzo numero del Tyre Mag il “Tyre Mag Summer Edition 2021“.

Al suo interno troverai:

  • Date per il cambio gomme estive
  • Tutte le caratteristiche tecniche dei pneumatici estivi
  • I migliori pneumatici estivi 2021 di Outrider
  • La nostra guida completa su come scegliere gli pneumatici

Per non perderlo: continua a stare sul nostro sito o iscriviti alla newsletter per riceverlo gratuitamente in formato PDF sull’e-mail che preferisci.

Be wise, drive safe.

Il team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10