IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

Guide e consigli

Tempo di lettura: 4 Minuti

Gomma a terra? Le soluzioni per ripartire velocemente

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

A tutti è capitato di avere una gomma a terra , è molto più frequente di quello che si pensi e le cause sono diverse.

Sei in autostrada e ti sei accorto che la tua gomma ha perso pressione? Non sai come risolvere il problema e ripartire velocemente?

Se hai bisogno di un consiglio tecnico, allora questo articolo fa per te!

Continua a leggere per saperne di più.

Pneumatico a terra: cosa fare subito?

Ti sei accorto che il tuo pneumatico è sgonfio? La prima cosa da fare è fermarsi il più presto possibile.

Viaggiare con la gomma a terra, infatti, è molto pericoloso per il conducente e i passeggeri. L’automobile potrebbe avere dei problemi ai freni e alle sospensioni, causando danni economici o, molto peggio, incidenti. L’altro rischio è di danneggiare completamente lo pneumatico, piegando anche il cerchione, costringendoti quindi a sostituire la ruota integralmente.

Adesso hai capito quanto è importante fermarsi?

Bene! E’ anche importante scegliere un luogo sicuro per sostare. Non fermarti in mezzo alla strada o in luoghi non adibiti alla sosta.

Sono molto frequenti gli incidenti causati da una sosta proibita, quindi è fondamentale essere accurati nella valutazione.

 

Azioni importanti e numero delle emergenze.

Una volta che ti sei fermato in un luogo sicuro, cosa bisogna fare?

Sicuramente il primo passo è attivare le quattro frecce. In questo modo  sarai più visibile agli altri automobilisti ma anche ad eventuali mezzi adibiti per il supporto e il soccorso.

Inoltre, prima di scendere dall’automobile, è necessario indossare dal primo momento il giubbotto delle emergenze, per essere visibile sia di giorno che di notte.

Nel caso vi sentiate poco sicuri, chiamate il numero delle emergenze ACI 803.116.

Il numero è reperibile 24 ore su 24. Non appena chiamerete e indicherete la vostra posizione, un addetto ai soccorsi vi raggiungerà con un carro attrezzi e vi porterà dal primo gommista disponibile.

Come valuto il danno allo pneumatico? Tre possibilità.

Sei in perfetta sicurezza e sei in grado di valutare e riparare il danno?

Prima di qualsiasi operazione è necessario inserire la marcia e tirare il freno a mano.

Successivamente è d’obbligo montare il triangolo, presente nella normale dotazione di tutte le automobili, e posizionarlo in un punto utile.

Sarà necessario per avvisare gli altri automobilisti che ci sono delle attività di manutenzione in corso.

Nessuna lesione: gonfiaggio dello pneumatico

Questo è il momento di valutare il danno allo pneumatico!

Se questo appare sgonfio senza alcuna lesione, può essersi sgonfiato per un abbassamento di pressione.

Nel kit in dotazione alle automobili troverai, insieme al giubbotto e al triangolo, anche il dispositivo per gonfiare lo pneumatico.

Adesso è necessario sollevare la macchina, utilizzando il crick. In questa operazione ti saranno utili le istruzioni presenti all’interno del kit.

Gonfia lo pneumatico e riparti!

Anche se non riesci a vedere alcuna lesione, è importante raggiungere  il gommista più vicino, in modo tale da poter fare un check up. Viceversa rischierai di ritrovarti nella stessa situazione dopo pochi chilometri.

Piccola lesione: bomboletta spray

Se invece noti una leggera lesione, sarebbe inutile gonfiare lo pneumatico!

In questo caso, è necessario riparare momentaneamente la lesione.

Spesso in dotazione nel kit di riparazione pneumatici c’è una bomboletta spray, il cui contenuto schiumoso, se spruzzato sopra la lacerazione, riesce a bloccarla.

Ci sono varie opinioni contrastanti nei confronti dell’uso della bomboletta. Molte persone non sono favorevoli perché, in caso di utilizzo errato, potrebbe danneggiare irrimediabilmente lo pneumatico e sarete costretti a cambiarlo.

Il consiglio è di stare molto attenti e seguire bene le istruzioni, in modo da non peggiorare la situazione.

Non appena la schiuma si sarà indurita, bisognerà procedere al gonfiaggio dello pneumatico. Comunque sia, sarà necessario raggiungere la prima officina disponibile per effettuare un cambio pneumatico.

Lesione grave: cambio pneumatico

Nel caso la lesione sia irreparabile con la bomboletta perché troppo ampia e sei in grado di sostituire lo pneumatico, questa è la sezione che fa per te!

Dopo aver sollevato l’automobile con il crick, leggendo bene le istruzioni su dove posizionarlo, bisogna togliere la ruota e sostituirla con il ruotino in dotazione.

Per prima cosa prendi la chiave e svita i bulloni per poter togliere la ruota.

E’ normale avere difficoltà nell’operazione perché i bulloni possono essere stati avvitati con una pistola pneumatica.

Adesso, è il momento di prendere il ruotino di scorta e inserirlo al posto della ruota inutilizzabile. E’ importante far combaciare il cerchio con i perni di centraggio, viceversa la ruota non entrerebbe.

Una volta posizionato il ruotino, avvita i bulloni, facendo attenzione a stringerli adeguatamente.

Abbassa il crick e togli il triangolo di segnalazione. Se hai seguito correttamente tutti i passaggi, hai risolto il problema. Puoi ripartire!

Importante! Il ruotino di scorta può solo fare 1000 km prima di dover essere sostituito, quindi appena puoi fermati da un gommista per sostituire lo pneumatico.

La sicurezza prima di tutto!

Un consiglio! Forare una gomma, come già detto, è molto comune. L’importante è non allarmarsi e farsi prendere dal panico, compiendo azioni pericolose per te o per gli altri automobilisti.

Se non riesci a risolvere il problema, non ti preoccupare! I gommisti sono specializzati per la sostituzione rapida di una gomma sgonfia. E’ sufficiente chiamare quello più vicino oppure, in caso di pericoli o emergenze potete chiamare il numero ACI 803.116

Riceverete aiuto a qualsiasi ora e trasporteranno la vostra auto dal gommista più vicino.

 

Don’t be mona: be wise, drive safe. 

Il team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10