IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 2 Minuti

F1: bocciata Pirelli. Le mescole 2019 correranno anche nel 2020

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Anche gli ultimi test ad Abu Dhabi, il 3 e il 4 dicembre, non sono stati superati.

La FIA ha comunicato, infatti, che nel 2020 non si cambieranno gli pneumatici. La decisione è stata presa da tutte le scuderie. 

Già durante le prove libere ad Austin i feedback non erano stati positivi. Cosa è andato storto?

Continua a leggere per scoprire di più!

In questo articolo troverai

 

Cosa richiedevano le scuderie?

Durante la prima parte della stagione, i team hanno chiesto a Pirelli di studiare una nuova soluzione per ampliare la finestra di utilizzo e risolvere i problemi di surriscaldamento

Così, Pirelli ha pensato a una nuova miscela per soddisfare queste richieste, ma le scuderie hanno riscontrato un minore grip: una caratteristica che soprattutto i piloti non accettano.

Quali sono i fattori che possono aver influito ad Austin?

Dietro a questa scelta, però, hanno influito altri fattori come le temperature. Durante le prove ad Austin, infatti, l’asfalto era tra i 17 e i 22 gradi, facendo percepire ai piloti in pista  delle gomme più rigide. 

Un altro fattore importante è la dimensione degli pneumatici. Sono stati provati, infatti, con la monoposto del 2019, le cui gomme hanno una differenza del profilo di 6 mm rispetto a quelle proposte dalla Pirelli. 

6 mm non è una misura elevata, ma ha comunque un lieve impatto sul veicolo e, quindi, è un aspetto da considerare nella valutazione di nuovi pneumatici, soprattutto se le prove avvengono con pochi giri di corsa.

Cosa ne pensa Pirelli?

Nonostante il rifiuto della nuova proposta di pneumatici, la Pirelli commenta positivamente la scelta dei team. 

Cambiarli per la nuova stagione avrebbe voluto dire fare delle modifiche alle monoposto. Una modifica che non dovranno fare perché si utilizzeranno quelle del 2019 che calzano già perfettamente.

Questa scelta potrebbe essere positiva per garantire la stabilità prima del cambio del regolamento tecnico del 2021 che prevederà pneumatici nuovi da 18”, testati durante questa stagione e anche nella prossima.

Don’t be mona: be wise, drive safe. 

Il team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10