IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 5 Minuti

Continental guarda oltre e vede in 3D!

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

Sono tre gli Innovation Awards vinti da Continental, conferiti dalla giuria della più grande fiera tecnologica al mondo: il CES di Las Vegas. 

La casa tedesca, famosa per essere tra i più importanti produttori di pneumatici, porta al CES 2021 tre importantissime innovazioni, dimostrando la propria expertise in sviluppo di sensori e software.

Non solo! Continental, HERE e Leia Inc, hanno presentato un nuovo sistema di navigazione chiamato Natural 3D.

Quali sono le innovazioni premiate di Continental? Cos’è il Natural 3D? In che modo queste innovazioni influiscono sugli pneumatici?

In questo articolo troverai

Le innovazioni di Continental premiate al CES 2021

Una delle principali caratteristiche di Continental è la capacità di coniugare la propria attività di produttore a quella di innovatore. Infatti, specie negli ultimi anni, sono molte le soluzioni innovative realizzate dalla casa tedesca e tutte mirano verso un unico obiettivo: rendere più sicura e piacevole l’esperienza di guida degli automobilisti.

Vediamo, quindi, quali sono le innovazioni di Continental premiate al CES 2021!

Transparent Trailer

Tante volte, specie in autostrada, ci siamo trovati dietro un camion a rimorchio che, durante il sorpasso, ha tentato di cambiare corsia.

Immaginate quanto sia complicato, per il conducente, controllare la presenza di ogni ostacolo che possa compromettere la manovra. Basti pensare alla tipologia di mezzo in oggetto, che spesso supera i 10 metri di lunghezza, e la stanchezza causata da una guida prolungata.

Continental lo sa e una delle soluzioni proposte al CES 2021, insignita dell’Innovation Award, è la tecnologia Transparent Trailer, che consente di “vedere attraverso” il rimorchio aumentando la sicurezza durante le manovre. 

Il suo funzionamento si basa sul sistema Surround View di Continental, che vede lavorare all’unisono due telecamere e un’unità di controllo. In questo modo, si riesce a fornire una vista panoramica al conducente, rendendo il rimorchio praticamente invisibile

Il risultato: i conducenti possono vedere la strada ed eventuali ostacoli dietro il rimorchio.

Sensore radar a lungo raggio ARS 540

In questi ultimi anni la guida automatizzata è un tema che sta prendendo sempre più piede. Alcuni automobilisti, però, guardano con diffidenza questa tecnologia in quanto verrebbe a mancare l’esperienza di guida e, soprattutto, non si fidano. 

Un passo avanti in questo campo è sancito proprio dal ARS540, un sensore radar a lungo raggio che rileva e identifica, con maggior precisione, oggetti fino a 300 metri. Inoltre, permette di ottenere un’immagine più precisa della situazione del traffico, la presenza e l’altezza dei marciapiedi o acqua sotto un ponte. 

Questa tecnologia, quindi, permette di ottenere maggior precisione: nella definizione di ostacoli per la frenata assistita e nella guida automatica.

Ac2ated Sound

È possibile ridurre il peso della macchina, ampliare e migliorare il design degli interni migliorando il sound dell’impianto audio delle automobili?

Con Ac2ated Sound sì!

Dalla collaborazione tra Continental e Sennheiser nasce Ac2ated Sound, un sistema capace di offrire un’esperienza sonora immersiva, estremamente realistica e coinvolgente, rivoluzionando l’audio on board.

Sostituendo gli altoparlanti con eccitatori montati direttamente sui pannelli interni o esterni del veicolo, si riduce il peso dell’automobile di circa 30kg, ovvero tra il 75 e il 90% del peso medio dei classici impianti stereo. Questa riduzione di peso si traduce anche in un risparmio di spazio dovuto al minor ingombro necessario per l’impianto.

Oltre ad una riduzione del peso dell’automobile, Ac2ated Sound fornisce un suono 3D sorprendente, che avvolge i passeggeri in un paesaggio sonoro incredibilmente dettagliato e vivido, regalandogli un’esperienza anche durante un breve tragitto. Ciò è possibile grazie agli attuatori che fanno vibrare componenti come il rivestimento del montante anteriore, delle portiere, del tetto e del ripiano posteriore in modo che emettano suoni in diverse gamme di frequenza.

Il sistema Natural 3D di Continental

Sbagliare strada utilizzando il navigatore non è una cosa del tutto rara. Molto spesso, su indicazione del navigatore, ci si trova di fronte a due vie adiacenti e, com’è giusto che sia, stando attenti alla strada si imbocca la via sbagliata. 

Immaginate, però, di poter avere un navigatore 3D che riproduce con chiarezza gli edifici e il territorio circostante, dandovi l’opportunità di identificare in anticipo e in tutta sicurezza i punti di riferimento necessari per non sbagliare strada.

Con il Natural 3D sarà possibile!

Il sistema Natural 3D, sviluppato da Continental, HERE e Leia Inc, ha l’obiettivo di offrire all’utente un’esperienza nuova, sicura e intuitiva a bordo del veicolo, arricchita da un tocco scenografico. 

Le rappresentazioni topografiche 3D degli edifici e del territorio create da HERE, infatti, sono visualizzate sui display Continental posti all’interno dell’abitacolo grazie alla tecnologia Lightfield di Leia. Questa soluzione integrata consente una visione stereoscopica delle mappe in maniera naturale, senza la necessità di indossare specifici occhiali o l’ausilio di sensori di tracciamento oculare.

La tecnologia Lightfield rende accessibile l’effetto 3D da varie angolazioni, pertanto, sia il conducente che i passeggeri possono godere delle grafiche tridimensionali.

Grazie alla corretta riproduzione tridimensionale del mondo reale, i conducenti sono in grado di cogliere le informazioni necessarie più rapidamente e orientarsi meglio. Ciò è possibile grazie al fatto che ogni edificio è ricreato in maniera accurata in termini di ubicazione, volume, prospettiva e colore della facciata. Non solo, anche le superfici e il terreno sono in rilievo per offrire un ritratto quanto più rappresentativo della struttura urbana. I punti di riferimento sono ben dettagliati e integrati nelle mappe di ogni città, così come i vari stili dei quartieri.

Il commento di Outrider

commento outrider

Per quanto queste innovazioni possano sembrare discostanti dal mondo degli pneumatici, noi di Outrider non la pensiamo così.

L’applicazione del sensore radar a lungo raggio ARS 540 unito al sistema di frenata automatica, per esempio, consente di ridurre l’impatto di questa automatizzazione sul consumo dei pneumatici, migliorandone le prestazioni.
Il sensore, infatti, riesce a rilevare la presenza di un’auto, una persona o oggetti, fino a 300 metri, ampliando la capacità predittiva del computer di bordo.
Per fare un esempio concreto: la maggior parte delle auto moderne sono dotate di cruise control adattivo, il quale funzionamento è basato proprio sui radar. Una portata fino a 300 metri consente all’automobile di regolare la velocità molto prima, riducendo l’utilizzo dei freni e, quindi, l’usura dei pneumatici derivante da frenate sostenute.

Altro aspetto positivo per la salute dei pneumatici è la perdita di peso generata dall’implementazione del Ac2ated Sound. Infatti, anche se in oggetto è la perdita di circa 30kg, la differenza si fa sentire sia sulle prestazioni dell’auto che degli pneumatici. 

Ciò è dovuto dalla riduzione della resistenza al rotolamento, con il conseguente risparmio di carburante e un’usura più lenta. 

Infine, il navigatore Natural 3D, come detto, non solo ci indica la presenza di oggetti sulla strada ma anche la presenza di buche. Questa peculiarità non è trascurabile quando si parla di pneumatici, in quanto sono anche le deformità della strada ad incidere sulla resa chilometrica. Non banale, inoltre, la possibilità di aggirare le buche senza procedere a manovre rischiose, evitando possibili danni a pneumatici e sospensioni in piena sicurezza.

Be wise, drive safe.

Il team di Outrider

Articoli correlati

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

News

Ennesimo riconoscimento per Metzeler, eletto miglior marchio di gomme moto

Uncategorized

Cyber Tyre: Pirelli fa comunicare pneumatici e vettura!

Pneumatici Estivi Test

Kumho Ecsta HS51 – Test, opinioni e recensioni

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10