IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 2 Minuti

Continental e tecnologia RFID: il massimo della qualità nella filiera dei OE

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
RFID

Nell’autunno 2020 Continental ha avviato la produzione di pneumatici di primo equipaggiamento con tecnologia RFID, che permette il tracciamento della filiera dalla produzione fino al montaggio. 

Un unico obiettivo: garantire la massima qualità dei suoi pneumatici di primo equipaggiamento (OE) al produttore di automobili e, quindi, agli automobilisti.

Cos’è la tecnologia RFID? Come viene usata? Come verifico se è presente sugli pneumatici?

Continua a leggere per saperne di più!

In questo articolo troverai

Cos’è la tecnologia RFID

RFID

La tecnologia RFID (acronimo di Radio Frequency Identification), consente di identificare lo pneumatico attraverso la trasmissione di informazioni, che permettono di: 

  • Reagire con tempestività in caso di segnalazioni di falle e procedere al ritiro di un lotto di pneumatici qualora ve ne fosse il bisogno
  • Tutelare la sicurezza dei consumatori, grazie ad una miglior tracciabilità dei pneumatici e la trasmissione dei dati
  • Verificare il rispetto dei requisiti normativi e degli standard qualitativi.

Come funziona sui pneumatici Continental?

Continental

Il tag RFID integrato all’interno dello pneumatico, può essere scansionato con uno speciale dispositivo di lettura e contiene le informazioni necessarie a identificare in modo preciso e immediato lo pneumatico, oltre che il lotto di appartenenza, e garantirne il corretto montaggio sulla linea di assemblaggio. 

Nello specifico, i dati riportano: 

  • Nome di Continental come produttore
  • Codice identificativo univoco dello pneumatico
  • Numero di serie. 

Inoltre, attraverso un’interfaccia standardizzata collegata al database Continental (visibile direttamente dal lettore RFID), si può avere accesso a ulteriori informazioni specifiche dello pneumatico.

Con questa tecnologia, Continental intende sostenere l’elevata qualità dei prodotti di primo equipaggiamento, dalla consegna al sito produttivo fino all’avvenuto assemblaggio, e porre le basi della cooperazione con i produttori nella futura industria 4.0.

Come verifico la presenza della tecnologia RFID sui pneumatici?

RFID marcatura

Gli pneumatici Continental dotati di questa tecnologia, riportano il logo RFID ISO su entrambi i fianchi

Per cui basterà controllare che sia riportata la marcatura.

Al momento gli pneumatici Continental con tecnologia RFID (come l’EcoContact 6), saranno montati in primo equipaggiamento sulle vetture Volvo.

Be wise, drive safe

Il Team Outrider

Articoli correlati

Guide e consigli

Come è fatto lo pneumatico: il tallone

Guide e consigli

Quali sono le differenze tra pneumatico radiale e convenzionale?

News

Pneumatici CO2 Neutral, ecco Michelin

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10