IL PORTALE CHE Dà VOCE AGLI PNEUMATICI

News

Tempo di lettura: 3 Minuti

Continental e la tecnologia predittiva: diminuire i rischi con eHorizon

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin

In condizioni stradali sfavorevoli, ad esempio se si guida col maltempo o in strade che non si ha mai percorso prima, il rischio alla guida aumenta e le precauzioni che i guidatori devono prendere si moltiplicano.

Continental ha pensato ad un modo per prevenire gli eventuali rischi mediante l’uso della tecnologia, sviluppando un sistema in grado di collegare i programmi di assistenza ai sensori per migliorare la sicurezza in caso di imprevisti.

Cos’è eHorizon? Come può aiutarci a guidare in sicurezza?

Continua a leggere per scoprire di più!

eHorizon: cosa devi sapere

Fonte: Continental

eHorizon è il sistema sviluppato da Continental per unire i dati raccolti da i sensori e dai circuiti di telecamere montati nelle auto che, una volta caricati nel cloud, vengono elaborati per aumentare l’affidabilità delle previsioni.

Questi dati vengono prima di tutto analizzati dal Road Condition Observer, tecnologia sviluppata in precedenza da Continental, che riesce a classificare i vari stati del manto stradale come asciutto, bagnato, innevato o ghiacciato.

Le informazioni raccolte vengono catalogate seguendo un determinato coefficiente di attrito che viene caricato nel cloud insieme ad altri milioni di rilevamenti presi dagli altri autoveicoli.

In questo modo, eHorizon riesce a creare modelli che rilevano la presenza di ostacoli lungo il percorso e prevedono quando la guida può diventare rischiosa, ad esempio se sta per alzarsi il rischio di aquaplaning.

Questo grazie all’elaborazione effettuata rapidamente online che viene poi ritrasmessa al veicolo quasi in tempo reale.

Per ora, solo i veicoli commerciali possono usufruire di eHorizon, con il quale riescono a risparmiare carburante sfruttando alcune delle sue funzioni, ma per quanto riguarda i sistemi di rilevamento e l’implementazione anche sul resto dei veicoli, la situazione è ancora work in progress.

Le altre funzioni di eHorizon

Fonte: Continental

Un altro strumento di Continental, che lavora in simbiosi con eHorizon, è il sistema PreviewESC (ESC = Controllo della Stabilità).

Grazie ai dati sul coefficiente di attrito forniti da eHorizon, PreviewESC riesce a confrontarli con la velocità alla quale sta andando l’auto, in relazione ad esempio al raggio della curva: il sistema avvisa così il guidatore se la velocità è troppo sostenuta.

Ma non solo: in base al tipo veicolo, il sistema potrà anche frenare automaticamente per fare in modo che si affronti la curva alla giusta velocità, in base anche alle condizioni del manto stradale.

PreviewESC non è l’unico modo in cui utilizzare eHorizon. Il sistema può anche definire in tempo reale i tempi di frenata più ottimali nel caso si incombesse in un ostacolo lungo il percorso. O anche nel caso di una coda molto lunga non ancora visibile dal guidatore, le diverse funzioni di eHorizon permettono di prevedere e agire di conseguenza.

In sostanza, il futuro è alle porte, con evidenti vantaggi per la sicurezza dei guidatori e dei passeggeri,

 

Don’t be mona: be wise, drive safe. 

Il team Outrider

Articoli correlati

News, Ordinanze

Gomme invernali: c’è tempo fino al 15 maggio per sostituirle

News

Ennesimo riconoscimento per Metzeler, eletto miglior marchio di gomme moto

Uncategorized

Cyber Tyre: Pirelli fa comunicare pneumatici e vettura!

Pneumatici Estivi Test

Kumho Ecsta HS51 – Test, opinioni e recensioni

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti per ricevere
news e aggiornamenti

PROSSIMI APPUNTAMENTI

da mercoledì 21 a mercoledì 28 aprile 2021

Salone di Shangai 2021

15 Aprile 2021

Cambio Gomme Estive

autunno 2021

Nokian Hakkapeliitta 10